venerdì 1 giugno 2012

Qualche Happy-cooking

Gli " Happy cooking " sono i consigli che troverete nel blog, ed oggi vorrei parlarvi della Granita con la Briosch , per chi non lo sapesse qui da noi in Sicilia abbiamo la Granita , è un dolce freddo al cucchiaio, tipico della mia terra che viene consumato con la tipica briosch e quest' oggi vorrei postarvi proprio la sua preparazione la cui ricetta l'ho trovata passeggiando su internet e l'ho provata!

Ingredienti:

  • 700 G = Farina
  • 300 G = Burro
  • 60 G = Zucchero
  • 3 = Uova
  • 3 = Tuorli D'uovo
  • 20 G = Lievito Di Birra
  • 1 Bustina di Vaniglina
  • 1 Pizzico di Sale
Procedimento:

Sciogliete il lievito di birra con 4 cucchiaiate di acqua tiepida, mezza cucchiaiata di zucchero e un pizzico di sale. Mescolate bene tutti gli ingredienti in una ciotola. Versate il lievito così preparato su parte della farina (quanta ne assorbe), setacciata e pronta per questo uso in un'altra ciotola. Impastate il tutto, prima con la punta delle dita, poi con le mani, per ottenere un panetto consistente, ma non troppo (eventualmente, si possono aggiungere un po' d'acqua oppure di farina, a seconda delle necessità). Mettete il panetto, ben lavorato e liscio, in una ciotola. Con la punta di un coltello affilato, incidete la sua superficie con due tagli a croce, utili per favorire la lievitazione. Lasciate lievitare, coperto, per circa 2 ore, finché il panetto si sarà gonfiato e il suo volume sarà raddoppiato. Mescolate in una ciotola le uova con il resto della farina prevista dalla ricetta. Unite quindi al panetto lievitato e impastate insieme gli ingredienti (vaniglina e sale), servendosi delle mani finché si sarà ottenuto un impasto uniforme. Unite all'impasto il burro, morbido e a temperatura ambiente, e incorporatelo con cura (il burro serve a rendere l'impasto morbido e delicato). Trasferite l'impasto sul marmo del tavolo (o nell'impastatrice elettrica impiegando le fruste a gancio) e lavoratelo con molta energia, senza aggiungere farina, finché da una massa appiccicosa si sarà trasformato in una palla liscia che si stacca dal tavolo. Lasciate lievitare al caldo, coperto, per 2 ore (4 ore se fa freddo; in questo caso si può accelerare la lievitazione e riportarla a 2 ore mettendo la pasta in forno tiepido e cioè acceso per 5 minuti e poi spento). Sgonfiate la pasta e tagliatela in 2 pezzi: mettetene circa 2/3 sul fondo dello stampo imburrato e appoggiatevi sopra l'altro terzo, dopo avergli dato forma di palla. Lasciate nuovamente lievitare in luogo tiepido per circa un'ora e mezza prima di dorare con l'uovo e cuocere a forno ben caldo.





Anisia

2 commenti:

  1. buona la granita......e la briosch e' assolutamente da provare...grazie x la tua visita!!

    RispondiElimina
  2. Una mia amica pochi giorni fà mi ha parlato di questa granita con la briosch... sembra che quì a Roma la facciano in qualche posto non sò dove... dev'essere proprio buona :DD

    RispondiElimina

Lasciami un commentino, anche un semplice " Ciao " x lasciare la tua traccia!! accetto anche consigli! Ma non essere volgare, siamo in un luogo pulito grazie!

Informazioni personali

La mia foto
Sono una ragazza solare, sono diplomata all'istituto Alberghiero è anche per questo che ho deciso di creare un blog,per condividere la mia passione e le mie conoscenze nell'ambito culinario. Amo cucinare e sbizzarrirmi in tante fantastiche ricette... Amo le fiabe e le favole quelle che ci hanno accompagnato nella crescita ed è per questo che ne ho realizzato anke un blog con storie di mia invezione. Grazie a tutti colore che mi seguiranno.