martedì 13 dicembre 2011

Ricette Natalizie

Qualche Happy-cooking Natalizio

Ciao a tutte care amiche e cari amici dopo un periodo lontana da voi, eccomi di ritorno con delle ricette natalizie che ho trovato navigando sul web e che ho personalmente provato.

"Ravioli della Vigilia"


(per sei persone)

  • pasta400 
  • 50 g farina
  •  4 uova
  •  q.b. sale
Ripieno:

  •  400 g ricotta fresca
  • 2 uova
  • 80 g Parmigiano Reggiano (grattugiato)
  • 1 cucchiaio colmo prezzemolo tritato
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  •  pizzico noce moscata
Servizio:

  • servizio:80 g burro
  • q.b. salvia
  • q.b. Parmigiano Reggiano (grattugiato)
Preparazione:

  • Aggiungete a 400 g di farina, in una ciotola, un cucchiaino di sale e le 4 uova intere, e impastate. 
  • Passate la pasta su di un piano di lavoro infarinato, e continuate a lavorarla fino a eliminare ogni grumo e renderla del tutto uniforme. 
  • A questo punto copritela con la ciotola, e non toccatela per i prossimi 30 minuti.
  • Mentre la pasta riposa, pensiamo al ripieno: dopo avere rotto le 2 uova in una scodella, sbattetele bene con una forchetta. 
  • Aggiungete il Parmigiano, la ricotta, sale e pepe, e la noce moscata senza esagerare. 
  • Mescolate il tutto finché il composto non è uniforme. 
  • Questo è il vostro ripieno; torniamo alla pasta.
  • Scoperchiate la pasta, e tirate la sfoglia.
  •  Confezionate quindi dei ravioli farcendoli con il ripieno; fateli abbastanza grandi, preferibilmente quadrati, ma se preferite (e vi sentite creativi!) anche di altre forme.
  •  Posizionateli a mano a mano su di un canovaccio preventivamente infarinato.
  • Passate a questo punto i ravioli in abbondante acqua salata e lessateli; su queste quantità sarebbe opportuno ricorrere a due pentole separate. Se non ne avete la possibilità, utilizzate una pentola grande
  • A cottura quasi ultimata, provvedete a fondere il burro insieme alle foglie di salvia in un padellino a fuoco molto dolce, e versatelo caldo sui ravioli appena prima di servirli. 
  • Portate in tavola il Parmigiano grattugiato in una scodellina per chi vorrà aggiungercelo.



Anisia

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciami un commentino, anche un semplice " Ciao " x lasciare la tua traccia!! accetto anche consigli! Ma non essere volgare, siamo in un luogo pulito grazie!

Informazioni personali

La mia foto
Sono una ragazza solare, sono diplomata all'istituto Alberghiero è anche per questo che ho deciso di creare un blog,per condividere la mia passione e le mie conoscenze nell'ambito culinario. Amo cucinare e sbizzarrirmi in tante fantastiche ricette... Amo le fiabe e le favole quelle che ci hanno accompagnato nella crescita ed è per questo che ne ho realizzato anke un blog con storie di mia invezione. Grazie a tutti colore che mi seguiranno.